PREPARAZIONI PER COMBATTERE L'INSONNIA

Solo con un rigido controllo del processo produttivo possiamo garantire la qualità e la sicurezza dei nostri prodotti.

INSONNIA

INSONNIA

 Si definisce insonnia l’incapacità di addormentarsi anche quando se ne sente il bisogno o lo stato di chi non percepisce come soddisfacente la qualità del proprio sonno.
Le conseguenze di tale disturbo si osservano poi durante il giorno, arrecando all’individuo stanchezza, irritabilità e difficoltà di apprendimento.

Possono essere “ colpite “ tutte le fasi del riposo: in particolare se una persona fatica ad addormentarsi si parla di insonnia iniziale, se si sveglia frequentemente durante la notte si parla di insonnia intermittente mentre se la persona si sveglia precocemente e non riesce più a riprender sonno si parla di insonnia terminale.
A seconda poi del motivo scatenante è possibile distinguere un’insonnia primaria (senza cause apparenti) e secondaria (quando deriva da stati patologici, ad es la depressione).

La cura dell’insonnia conosce diversi livelli, a seconda della gravità del problema.
Innanzitutto è opportuna una riflessione su alcune sane abitudini che possono favorire un buon riposo notturno:

  • Mantenere orari regolari
  • Evitare attività stimolanti nelle ore serali (es. attività sportive, uso di dispositivi elettronici…)
  • Fare una cena leggera.
  • Scegliere una camera da letto buia e silenziosa

In secondo luogo si può ricorrere a rimedi fitoterapici, assunti principalmente per via orale. Solo nei casi più complicati si consiglia di rivolgersi al medico, che provvederà all’eventuale prescrizione di un farmaco (es benzodiazepine).

Un prodotto naturale per il trattamento delle insonnie non gravi è la melatonina, disponibile come integratore alimentare o come preparato officinale in capsule da 1 mg (qualora fossero necessari dosaggi superiori è richiesta la presentazione di ricetta medica). È indicata negli stati di insonnia iniziale per la sua capacità biologica di regolare il ritmo sonno –veglia.

Nel laboratorio galenico della Farmacia Centrale vengono allestite svariate preparazioni fitoterapiche utili nel trattamento dell’insonnia.

VALERIANA

VALERIANA OFFICINALIS

Il fitocomplesso della valeriana (ossia l’insieme delle sostanze farmacologicamente attive contenute nella pianta) è noto da tempo essere un inibitore del sistema nervoso centrale, da cui derivano le proprietà sedative, spasmolitiche ed ipnotiche della pianta.

Numerosi studi supportano l’impiego della valeriana per il trattamento di lievi stati d’ansia e disturbi del sonno transitori, oltre che come antispasmodico del tratto gastrointestinale.

Gli effetti collaterali (cefalea , nausea sonnolenza) sono molto lievi e generalmente ben tollerati; di solito compaiono solo dopo un’assunzione prolungata ed eccessiva dei preparati.

È controindicato assumere prodotti contenenti valeriana in gravidanza, allattamento e in età pediatrica.

I nostri prodotti:
Valeriana ES capsule
Posologia consigliata: 1 cps fino a 3 volte al dì.
Valeriana TM
Posologia consigliata: 50 gocce fino a tre volte al dì

ESCOLZIA

ESCOLZIA
Pianta appartenente alla famiglia delle papaveracee nota per l’attività ipnotico-sedativa.

È molto utile nel trattamento dell’insonnia iniziale, negli stati ansiosi e nei disturbi del sonno associati a dolori o crampi. È ben tollerata anche in età pediatrica.

L’assunzione di preparati a base di escolzia è controindicata in gravidanza, allattamento e in aasociazione ad altri farmaci (es benzodiazepine) ad azione sedativa.

 


I nostri prodotti:

Valeriana ES + Escolzia ES capsule
Preparazione indicata per gli adulti, dove si associa l’azione rilassante della valeriana a quella propriamente ipnotica dell’escolzia.

Posologia consigliata: una capsula alla sera, prima di coricarsi.

.